Il signore della guerra

Il signore della guerra è

padrone del mondo. Il signore

della guerra è padrone del mondo?

padrone del mondo?

Appoggio l’orecchio sulla terra

mi brucia il suo respiro misterioso

alzo gli occhi e un cielo turbato

grida sulle mie spalle co-

me una spada che cala.

Fra sabbie mari di onde

fra sole luna tempesta nebbia di neve

l’avventura dell’uomo non ha tregua

inquieta luce

ape inesorabile impazzita.

Rintanato nella caverna

ma salvato dalla speranza

ritornerà sui grandi fiumi con vele

gonfiate dalla voce di un bimbo bambina che ride.

 

 

 

Informazioni aggiuntive

  • Tipologia di testo: poesie in altre pubblicazioni
  • Testata: Se tutti i mari del mondo fossero inchiostro
  • Editore: Cooperativa Culturale Centoggi Editore
  • Anno di pubblicazione: 1996
Letto 3093 volte Ultima modifica il Mercoledì, 27 Marzo 2013 12:11